lunedì 10 dicembre 2012

L'impresa eccezionale


Fare la crostata con un uovo sodo è difficile, ma non impossibile.


13 commenti:

  1. E chi sei, Carlo Cracco???

    :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carlo Cracco è mio padre!

      Elimina
    2. Non ne ha ancora preso pienamente coscienza.
      Spera nel test del DNA

      Elimina
  2. Risposte
    1. Io?
      D'altronde chi altro potrebbe esserlo....

      Elimina
  3. Te le sei lavate le mani tesoro?

    cit.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ogni volta che sento la sua voce stridula inizio a tremare come Roger Rabbit quando gli canti "ammazza la vecchia col flit"

      http://www.youtube.com/watch?gl=IT&hl=it&v=YdLICWrb0tI

      Elimina
  4. ma esiste come preparazione! Non mi ricordo il nome della pasta, ma ne parlava una volta Simone Rugiati. Pare che la frolla resti più friabile. Hai usato solo il tuorlo, vero?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In realtà ho tentato di usarlo e solo dopo 2 minuti ho capito che non ero io ad perso le mie capicità nell'apertura di un uovo, bensì l'uovo aveva perso la sua capacità di essere crudo

      Elimina
    2. Ma a casa tua le uova si cuociono da sole e si riposizionano in frigo?

      Elimina
    3. A casa mia mi ostino a fare le uova sode e a non mangiarle e loro per vendicarsi della tortura subita mi cancellano la memoria a breve termine.

      Elimina
    4. Ah, ok! adesso ha senso... Credo...

      Elimina