giovedì 30 maggio 2013

A proposito di Courtney 10

Il primo bacio.
Volevo rimandare il più possibile questo argomento.
Anzi , speravo proprio di non doverne parlare.
Anche perché, trattandosi di me, le cose non sono andate come in un romanzetto rosa.
Lui le piace, lei gli piace, si baciano, è bellissimo.
No, proprio per niente.
Però ieri sera l’ho rivisto.
Il primo ragazzo che ho baciato.
E adesso ho voglia di condividere.
Non so perché ma ogni volta che ci incontriamo si crea sempre un certo imbarazzo.
Dipenderà forse da come sono andate le cose quella fatidica sera?
Era il lontano 19 dicembre del 1998, io avevo 13 anni, lui 16.
Io avevo gli occhiali blu e una camicia di velluto blu.
Lui aveva gli occhi a palla come una triglia e i capelli a cofana come Valentino Rossi.
Per uno strano giro di voci e intermediari veniamo a sapere che ci piacciamo e ci mettiamo d’accordo per vederci a casa mia con i suoi amici e le mie amiche.
Tralascio la descrizione degli eventi più trash come il suo amico che balla in piedi sulla poltrona.
Insomma, i nostri compari fanno in modo di lasciarci da soli in una stanza.
Lui sdraiato a testa in giù sul divano, io in piedi alla porta immobile.
Avevo lo charme di un palo vestito.
Lui dice: “Mi ha detto la Valeria che ti piaccio”
Io annuisco.
Lui si mette dritto sul divano e battendo la mano sul posto libero accanto al suo mi invita a raggiungerlo.
Eseguo.
Mi mette un braccio attorno alle spalle e dice: “Posso baciarti?”
Annuisco.
Esegue.
Ci baciamo un bel po’ e nel frattempo cambiamo posizione.
Mi fa sedere sulla sue gambe.
Continuiamo a baciarci a lungo.
Fino a quando entra mia madre e ci stacca tirandomi via per un orecchio.
Fine.
Da quel momento cercammo di evitarci per i 15 anni successivi.
Le mie amiche mi prendono ancora per il culo.

Per forza.

13 commenti:

  1. hahahahahahhahahhahahah sto morendo, giuro. Anche io ho dato il mio primo bacio a 13 anni. Notte di San Lorenzo, sotto le stelle. Tutto carino se non fosse che lui, con estremo tatto, si girò semplicemente verso di me e disse "damme n'bacio".

    Moccia non sarebbe affatto fiero di lui.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Moccia sarebbe fiero di ben pochi ragazzi....e cmq bisognerebbe insegnare alle ragazzine a non avere alcuna aspettativa dai primi baci.

      Elimina
  2. Hahahahahaha LOL, scena degna dei migliori fumetti giapponesi!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quindi mi immagini come una ragazza con gli occhi giganti che occupano 3/4 della faccia, le tette da maggiorata e le gambe lunghe un chilometro e mezzo? Buono a sapersi

      Elimina
  3. "Mi ha detto la Valeria che ti piaccio”
    "......battendo la mano sul posto libero accanto al suo mi invita a raggiungerlo."
    Ma allora era proprio un tipico, sburonissimo birro romagnolo.
    E per questo un applauso alla mamma che ti ha salvato.
    Quanta saggezza nella sua lungimiranza.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Altro che lungimiranza, mi ha traumatizzata!!!!

      Elimina
  4. Ricordare il primo bacio credo sia un pò un trauma per tutti :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari alcuni col tempo si dimenticano i lati negativi e gli rimane solo una visione romantica dell'evento. Ovviamente non è il mio caso

      Elimina
  5. Oddio, il primo bacio.. anche io a 13 e.. no, non è venuta mia mamma a staccarmi ma per quanto mi ha fatto ribrezzo (una turbina di lingua e saliva con scontro degli incisivi) me lo sono augurata per tutto il tempo.

    RispondiElimina
  6. Primo bacio a 18 anni, mi vergogno ancora...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma no, che sarà mai! Sì sa che le ragazze sono più sveglie dei ragazzi

      Elimina