martedì 16 dicembre 2014

A proposito di Courtney 14


Non ho nemmeno una tuta nell'armadio.
E non perchè le lascio in giro per casa, ma perchè non le porto.
Passo direttamente dal pigiama ai jeans e dai jeans al pigiama.
Trovo tremendamente inutile mettersi la tuta per stare comodi in casa.
Se dopo qualche ora devi andare a dormire, tanto vale che tu ti metta il pigiama che è in assoluto il capo di abbigliamento più confortevole che sia mai stato inventato.
Oppure la domenica: ti svegli e sai che trascorrerai la giornata in casa, quindi, perchè infliggerti la sofferenza di spogliarti e infreddolirti in quei cinque secondi nei quali rimani semi nudo per metterti la tuta?
Che poi, secondo me, con la tuta siamo ridicoli esattamente come col pigiama.
Anzi, io ho dei pigiami super fighissimi coi quali uscirei volentieri di casa.
E l'ho fatto.
Nei miei anni bolognesi, tutte le volte che andavo in stazione al Mc Donald per prendere i mcflurry bacio per me e le mie coinquiline, al ristorante cinese a ritirare la cena o da Mauritius a prendere il gelato, andavo in pigiama.
Tanto Bologna è piena di punkabbestia, per cui ero quasi overdressed (in questo momento non so come esprimere il concetto in italiano) vista la fauna locale.
Mi hanno vista in pigiama anche tutti i preti passati per le benedizioni e il figo dell'Enel che voleva farmi una nuova proposta (non esattamente quella che avrei sperato).
Sono andata in pigiama anche a litigare con gli inquilini sopra di noi quando vomitarono sulla mia tenda da sole.
La mia coinquilina non poteva credere che andassi a parlargli con quella tenuta e sapete cosa le ho risposto:
"Sti coglioni hanno appena vomitato sul nostro balcone e sono io quella che si deve vergognare?"
E giusto per darmi ragione il ragazzo di sopra mi aprì in mutande.

2 commenti:

  1. anche io passo da jeans a pigiama e trovo inutile mettermi una tuta per rimanere comodi per quel poco tempo che sono in casa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bisogna ottimizzare anche il tempo libero!

      Elimina