lunedì 3 settembre 2012

Puoi togliere una donna dalla volgarità, ma non la volgarità da una donna


D: “Ma quindi lavori anche domattina?”
C: “Sì, dalle 9 alle 12”
D: “Te le paga come straordinari almeno?”
C: “Certo. Me le paga un cazzo, però è sempre un cazzo in più che ho alla fine”
E: “E poi ti lamenti se faccio le battute volgari!”
C: “Come sei malizioso! Era un gioco di parole, non un doppio senso”
E: “Sono d’accordo, qui di senso ce n’era solo uno ed era bello chiaro!”


8 commenti:

  1. =D court ti voglio nel mio gruppo!

    RispondiElimina
  2. è che la volgarità, sulla bocca di una donna, mi suona poesia. ma io son strano, eh.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Basta con queste donne che dicono sempre cavolo e acciderbolina!

      Elimina
    2. Ahahhahhaah mio padre mi dice che sono uno scaricatore di porto..

      Elimina
  3. Dipende sempre dal tono con cui le si dicono, le cose. A titolo di esempio.

    RispondiElimina
  4. io povera e ingenua giovincella ho sempre un tono innocente

    RispondiElimina
  5. bonjour finesse...cazzo se sei stata chiara!

    RispondiElimina