mercoledì 4 aprile 2012

Devoted slave


Chiedo scusa per l’assenza, ma la vita ha preso il sopravvento e mi ha ridotta a sua docile schiava.
Spero di riuscire a ribellarmi presto o, in caso io soccomba, di resuscitare.
In fondo è quasi Pasqua no?


8 commenti:

  1. Risposte
    1. sentivo un certo dolore intercostale in sti giorni...

      Elimina
  2. Tu si che sei una vera intenditrice della Pasqua.

    Ma che razza di festa sarebbe poi ? Qual'è la tipica canzone pasquale ? E l'inconfondibile spirito pasquale, si comincia a sentire dalle tue parti ? Hai predisposto gli addobbi pasquali ? E lo scambio di doni pasquali, quando lo facciamo? Mannaggia, manca quello per il mio prozio, dovrò recarmi subito al tipico mercatino pasquale per comprarlo, mentre mi bevo un bel vin brulè.

    Pasqua non è una festa: sono solo giorni di riposo.
    E visto che anche tu la pensi come me (se ho capito bene), buon Natale cara Courtney.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le tue sono sempre sagge parole Granduca!
      Io di pasquale ho solo un uovo e solo perchè è di cioccolato e me lo hanno regalato altrimenti non avrei nemmeno quello.
      In compenso ho, sì, tanti giorni di riposo!
      Buon Natale anche a te e ducato!

      Elimina
  3. seeeeeeeee non vedo l'oraaaaaaaaaaaaaaaa!!!!
    p.s.
    check my blog :)

    RispondiElimina
  4. La famosa soccomba pasquale

    RispondiElimina